* * * *

Privacy Policy

Blog italiano

Clicca qui se vuoi andare al blog italiano su Lazarus e il pascal.

Forum ufficiale

Se non siete riusciti a reperire l'informazione che cercavate nei nostri articoli o sul nostro forum vi consiglio di visitare il
Forum ufficiale di Lazarus in lingua inglese.

Lazarus 1.0

Trascinare un file nel programma
DB concetti fondamentali e ZeosLib
Recuperare codice HTML da pagina web
Mandare mail con Lazarus
Stabilire il sistema operativo
Esempio lista in pascal
File INI
Codice di attivazione
Realizzare programmi multilingua
Lavorare con le directory
Utilizzare Unità esterne
TTreeView
TTreeview e Menu
Generare controlli RUN-TIME
LazReport, PDF ed immagini
Intercettare tasti premuti
Ampliare Lazarus
Lazarus e la crittografia
System Tray con Lazarus
UIB: Unified Interbase
Il file: questo sconosciuto
Conferma di chiusura di un applicazione
Liste e puntatori
Overload di funzioni
Funzioni a parametri variabili
Proprietà
Conversione numerica
TImage su Form e Panel
Indy gestiore server FTP lato Client
PopUpMenu sotto Pulsante (TSpeedButton)
Direttiva $macro
Toolbar
Evidenziare voci TreeView
Visualizzare un file Html esterno
StatusBar - aggirare l'errore variabile duplicata
Da DataSource a Excel
Le permutazioni
Brute force
Indy 10 - Invio email con allegati
La gestione degli errori in Lazarus
Pascal Script
Linux + Zeos + Firebird
Dataset virtuale
Overload di operatori
Lavorare con file in formato JSON con Lazarus
Zeos ... dietro le quinte (prima parte)
Disporre le finestre in un blocco unico (come Delphi)
Aspetto retrò (Cmd Line)
Lazarus 1.0
Come interfacciare periferica twain
Ubuntu - aggiornare free pascal e lazarus
fpcup: installazioni parallele di lazarus e fpc
Free Pascal e Lazarus sul Raspberry Pi
Cifratura: breve guida all'uso dell'algoritmo BlowFish con lazarus e free pascal.
Creare un server multithread
guida all'installazione di fpc trunk da subversion in linux gentoo
Indice
DB concetti fondamentali e connessioni standard
Advanced Record Syntax
DB concetti fondamentali e DBGrid
DB concetti fondamentali e TDBEdit, TDBMemo e TDBText
Advanced Record Syntax: un esempio pratico
Superclasse form base per programmi gestionali (e non)
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #2 - log, exception call stack, application toolbox
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #3 - traduzione delle form
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #4 - wait animation
Un dialog per la connessione al database:TfmSimpleDbConnectionDialog
Installare lazarus su mac osx sierra
immagine docker per lavorare con lazarus e free pascal
TDD o Test-Driven Development
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Giugno 24, 2024, 08:47:38 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

54 Visitatori, 0 Utenti

Autore Topic: Già impantanato ancora prima di cominciare.  (Letto 11394 volte)

bonmario

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1309
  • Karma: +10/-1
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #30 il: Marzo 23, 2023, 08:02:41 am »

Non fare le modifiche a mano, segui quanto ti ho scritto precedentemente e quoto qui sopra, se vai al post c'è anche una immagine.

Ciao

Concordo !!

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #31 il: Marzo 23, 2023, 10:08:35 am »
In pratica, nel file LPI mancavano i riferimenti alla UNIT1. Il progetto aveva solo il file LPR.

E' bastato dal menu "Progettto" / "Analizzatore Progetti" clicccare con il tasto destro del mouse sulla voce "File" e aggiungere selezionando "AGGIUNGI" il file Unit1.pas.

Mandi

Non fare le modifiche a mano, segui quanto ti ho scritto precedentemente e quoto qui sopra, se vai al post c'è anche una immagine.

Ciao
Ehmmm, non mi sono spiegato bene. I progetti proprio non si aprono. Non è che si aprono e poi non compilano, non si aprono affatto. Quindi non riesco a fare alcuna correzione per mezzo dell'IDE.
Ho anche provato a prendere i due file che hai "aggiustato", come avevi suggerito, e sostituire quelli originali ma non succede niente.
Ed è evidente che, se l'IDE non apre i file, qualunque correzione fatta "esternamente" non ha alcun effetto (come mi appare lampante solo adesso, mi scuso della tonteria).
Il problema sta da qualche altra parte...

bonmario

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1309
  • Karma: +10/-1
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #32 il: Marzo 23, 2023, 11:12:06 am »
Allora, mi vien da dire che c'è qualcosa nella tua installazione di Lazarus che non funziona ...
Io ho provato ad aprire il tuo progetto di esempio qui al lavoro, in Windows.
Se mi ricordo, stasera ci provo in Linux, tanto per togliermi il dubbio.

Nel frattempo, se hai a disposizione un altro PC, reale o anche virtuale su cui installare Lazarus, puoi provare anche tu a vedere se lì ti apre o meno il progetto che hai postato qui.

In base poi alla prova fatta da me, ed a quelle fatte da te, vediamo come proseguire

Ciao, Mario

DragoRosso

  • Scrittore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1291
  • Karma: +43/-0
  • Prima ascoltare, poi decidere
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #33 il: Marzo 23, 2023, 11:28:24 am »
on mi sono spiegato bene. I progetti proprio non si aprono. Non è che si aprono e poi non compilano, non si aprono affatto. Quindi non riesco a fare alcuna correzione per mezzo dell'IDE.
Ho anche provato a prendere i due file che hai "aggiustato", come avevi suggerito, e sostituire quelli originali ma non succede niente.
Ed è evidente che, se l'IDE non apre i file, qualunque correzione fatta "esternamente" non ha alcun effetto (come mi appare lampante solo adesso, mi scuso della tonteria).
Il problema sta da qualche altra parte...

Qui non posso andare oltre ... non sono un esperto di Lazarus sotto Linux. Se creando progetti nuovi tutto funziona e hai problemi con quelli importati potrebbe essere effettivamente un problema di Lazarus / FPC (magari legata alla versione Linux).

Problema ovviamente tra virgolette, l'importazione è eseguita sulla base di DELPHI 7 e anche se è vero che progetti moderni vengono importati, io nelle prove che ho fatto ho dovuto comunque mettere mano a ciò che viene convertito.

Un solo esempio su tutti: in Delphi, già dal 2009, è tutto UNICODE e quindi le definizioni di "string" si basano sui WIDECHAR cioè caratteri a due byte.

In Lazarus, ma ciò proviene dal "cuore" cioè da FPC,  invece per default la definizione di "string" si basa sui AnsiChar, cioè caratteri a un byte.

Se il codice è sviluppato come da manuale, in realtà problematiche non ci sono ... ma alcuni aspetti specifici, come nel mio caso che mi occupo di comunicazione tra apparati diversi, devono essere corretti a mano altrimenti anche se funziona tutto logicamente poi praticamente sarà un disastro.

E bisogna fare attenzione anche al linguaggio: nonostante sia Delphi che Lazarus siano OOP e ovviamente il Pascal la fà da padrone, da entrambi le parti sono stati aggiunte delle funzionalità, classi o altro sia al linguaggio (vedesi tanto per dirne una le variabili inline in Delphi) che al suo supporto.

Funzionalità di Helper, RTTI sono tendenzialmente incompatibili tra un ambiente e l'altro (sia perchè mancano si aperchè proprio non supportati).

Lazarus nasce si sà come controparte opensource di Delphi, ma piano piano ha preso una sua strada legata soprattutto al fatto di essere nativamente MULTIPIATTAFORMA (anche se qua qualche punto interrogativo lo inserirei) e ciò ovviamente ha reso più complesso il porting da Delphi a Lazarus.

Comunque, a meno che non si tratti di progetti MEGA con decine e decine di unità e FORM, lavorandoci un pò a mano si combina generalmente.

Ciao
« Ultima modifica: Marzo 23, 2023, 03:10:03 pm da DragoRosso »
:) Ogni alba è un regalo, ogni tramonto è una conquista :)

bonmario

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1309
  • Karma: +10/-1
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #34 il: Marzo 23, 2023, 06:18:57 pm »
Allora, mi vien da dire che c'è qualcosa nella tua installazione di Lazarus che non funziona ...
Io ho provato ad aprire il tuo progetto di esempio qui al lavoro, in Windows.
Se mi ricordo, stasera ci provo in Linux, tanto per togliermi il dubbio.

Nel frattempo, se hai a disposizione un altro PC, reale o anche virtuale su cui installare Lazarus, puoi provare anche tu a vedere se lì ti apre o meno il progetto che hai postato qui.

In base poi alla prova fatta da me, ed a quelle fatte da te, vediamo come proseguire

Ciao, Mario

Ok, a me lo apre anche in Ubuntu.

Iniziamo così:
chiudi lazarus e vai nella tua /home/<utente> e partendo sempre da lì, esegui questi punti
- dovresti avere una directory ".config", che a sua volta ne contiene una che si chiama "lazarus". Rinomina "lazarus"
- sempre sotto /home/<utente> dovresti avere una directory ".lazarus" (occhio al punto come primo carattere !!) Rinomina pure questa


Prova a riaprire il progetto di test che hai postato qui

Ciao, Mario

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #35 il: Marzo 24, 2023, 08:45:25 pm »
on mi sono spiegato bene. I progetti proprio non si aprono. Non è che si aprono e poi non compilano, non si aprono affatto. Quindi non riesco a fare alcuna correzione per mezzo dell'IDE.
Ho anche provato a prendere i due file che hai "aggiustato", come avevi suggerito, e sostituire quelli originali ma non succede niente.
Ed è evidente che, se l'IDE non apre i file, qualunque correzione fatta "esternamente" non ha alcun effetto (come mi appare lampante solo adesso, mi scuso della tonteria).
Il problema sta da qualche altra parte...

Qui non posso andare oltre ... non sono un esperto di Lazarus sotto Linux. Se creando progetti nuovi tutto funziona e hai problemi con quelli importati potrebbe essere effettivamente un problema di Lazarus / FPC (magari legata alla versione Linux).

[...]
Riepilogo la vicenda.
  • Dopo aver covato a lungo l'idea di imparare uno strumento che mi consenta di sviluppare per linux, trovo quel tutorial più volte citato che per mezzo di FPCupDeluxe promette di risolvere magicamente tutte le intricacies dell'installazione di Lazarus.
  • Procedo ad installare sotto il fedele Debian che mi sta dando prova di grande solidità.
  • Mi trastullo con qualche semplice Form e tutto fila liscio.
  • Provo a convertire un vecchio progetto Delphi che parla con un Arduino sulla seriale USB, ma non si converte bene e lascio perdere senza neanche tentare la compilazione.
  • Dopo qualche giorno riprendo Lazarus con l'intenzione di apportare qualche miglioria a uno dei progetti fatti inizialmente con Lazarus. Non si apre. Dapprima penso di essere scemo io.
  • Ma nessuno dei progetti fatti inizialmente si apre più.
  • Creo un nuovo progetto, funziona tutto, posso chiuderlo, riaprirlo, funziona tutto.
  • Dopo lunghe ricerche in rete per vedere di capirci qualcosa, ma senza alcun esito, approdo a questo stimato forum.
  • Tutti i consigli qui ricevuti e applicati risultano vani.
  • In particolare, non è possibile disinstallare Lazarus / FPCup Deluxe. Forse a causa di quello che si è corrotto, non lo sapremo mai.
A questo punto, mi sembra che non mi rimanga altra strada che mettere su una macchina virtuale con la stessa versione di Debian, e installarci Lazarus.
Appena ho una finestra di tempo mi ci applico.
A presto e grazie di cuore.

xinyiman

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3255
  • Karma: +12/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #36 il: Marzo 26, 2023, 10:15:05 am »
on mi sono spiegato bene. I progetti proprio non si aprono. Non è che si aprono e poi non compilano, non si aprono affatto. Quindi non riesco a fare alcuna correzione per mezzo dell'IDE.
Ho anche provato a prendere i due file che hai "aggiustato", come avevi suggerito, e sostituire quelli originali ma non succede niente.
Ed è evidente che, se l'IDE non apre i file, qualunque correzione fatta "esternamente" non ha alcun effetto (come mi appare lampante solo adesso, mi scuso della tonteria).
Il problema sta da qualche altra parte...

Qui non posso andare oltre ... non sono un esperto di Lazarus sotto Linux. Se creando progetti nuovi tutto funziona e hai problemi con quelli importati potrebbe essere effettivamente un problema di Lazarus / FPC (magari legata alla versione Linux).

[...]
Riepilogo la vicenda.
  • Dopo aver covato a lungo l'idea di imparare uno strumento che mi consenta di sviluppare per linux, trovo quel tutorial più volte citato che per mezzo di FPCupDeluxe promette di risolvere magicamente tutte le intricacies dell'installazione di Lazarus.
  • Procedo ad installare sotto il fedele Debian che mi sta dando prova di grande solidità.
  • Mi trastullo con qualche semplice Form e tutto fila liscio.
  • Provo a convertire un vecchio progetto Delphi che parla con un Arduino sulla seriale USB, ma non si converte bene e lascio perdere senza neanche tentare la compilazione.
  • Dopo qualche giorno riprendo Lazarus con l'intenzione di apportare qualche miglioria a uno dei progetti fatti inizialmente con Lazarus. Non si apre. Dapprima penso di essere scemo io.
  • Ma nessuno dei progetti fatti inizialmente si apre più.
  • Creo un nuovo progetto, funziona tutto, posso chiuderlo, riaprirlo, funziona tutto.
  • Dopo lunghe ricerche in rete per vedere di capirci qualcosa, ma senza alcun esito, approdo a questo stimato forum.
  • Tutti i consigli qui ricevuti e applicati risultano vani.
  • In particolare, non è possibile disinstallare Lazarus / FPCup Deluxe. Forse a causa di quello che si è corrotto, non lo sapremo mai.
A questo punto, mi sembra che non mi rimanga altra strada che mettere su una macchina virtuale con la stessa versione di Debian, e installarci Lazarus.
Appena ho una finestra di tempo mi ci applico.
A presto e grazie di cuore.

A titolo informativo, fpcupdeluxe è solo un eseguibile, non si installla. Fpcupdeluxe installa lazarus e fpc tutto in un'unica cartella. Se tu vai nella cartella d'installazione la rimuovi ha cancellato tutto quello che fpcupdeluxe ha installato. Al massimo ti rimane qualche collegamento dal desktop.
Ieri è passato, domani è futuro, oggi è un dono...

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #37 il: Aprile 20, 2023, 12:33:21 pm »
Ragazzi eccomi qua di nuovo.

È stata una gara dura, ci sono quasi ammattito. Alla fine mi sembra di aver capito quale è il problema. Anche se mi pare una cosa assurda. Ma ho provato e riprovato, e l'effetto è deterministico. È andata così.

Comincio dall'inizio: come mi ero proposto ho creato una macchina virtuale in Virtualbox, e ho installato Debian dalla stessa ISO della macchina fisica. Fin qui tutto liscio salvo il solito piccolo inciampo che ogni volta mi dimentico l'abracadabra per far funzionare le cartelle condivise, e ogni volta lo rifaccio in un modo diverso.

Quindi, fatti gli aggiornamenti del sistema, ho installato Lazarus con FpCupDeluxe. Tutto bene salvo il particolare che, vedendo tra le opzioni le librerie Indy, mi è venuta l'ispirazione di provare ad installarle, ma l'operazione non è riuscita e ho ottenuto solo una sbrodolata di errori. Non importa, ci sarà un tempo anche per questo ma chissà quanto più in là nel futuro, evidentemente.

Subito osservo che l'IDE si presenta diversamente: ci sono varie finestre "scollegate". Inoltre il pannello delle librerie è sparito e non trovo il modo di recuperarlo.
Se provo a compilare un progetto di applicazione, ogni volta alla prima compilazione mi appare una finestra di dialogo:



Visto che il bottone abilitato è solo uno, non ho molti dubbi su cosa scegliere, però mi piacerebbe capire che cosa mi sta chiedendo e perché.

Andiamo avanti. Dunque ho la macchina virtuale, Lazarus funzionante, che faccio? Provo ad aprire i miei progettini di prova, ma non si aprono.

Dopo aver trafficato un po' con qualche prova, noto che anche i progettini creati in questo ambiente con Lazarus nella macchina virtuale, non si aprono più. Sono daccapo.

Ma c'è dell'altro. Quando chiedo di aprire un progetto, e non si apre, Lazarus alle volte va in crash mostrando questo popup:



Qualche volta, non sempre. Altrimenti non apre nulla e resta "vuoto".

Beh, ci ho passato le settimane. Nelle serate di pioggia, lanciavo la macchina virtuale, e mi mettevo a fare provette su provette perché - mi sono detto - devo trovare il bandolo, non esiste che non lo trovo.

E alla fine ho trovato la correlazione. Ora c'è da tenersi alla sedia. Questo è veramente pazzesco, ma come ho detto sopra sono sicuro, è così che succede, ho ripetuto l'esperimento molte volte.

È quando chiudo il progetto con la voce di menù "File - Close All" che il progetto viene "ucciso", annichilito, cancellato per sempre. Perciò, il fatto di aver provato la famosa utility di conversione dei progetti Delphi come avevo detto all'inizio non c'entra per nulla. Semplicemente, io lavorando in Delphi abbastanza sistematicamente quando smetto di lavorare ad un progetto e ne devo caricare un altro, uso d'abitudine l'analogo "File - Close All". E questo è del tutto innocuo, come dovrebbe essere. In Delphi posso anche aprire direttamente un altro progetto senza chiudere quello già aperto, ma se faccio "Close All" mi riporta alla finestra con l'elenco dei progetti recenti, ed più comodo così trovare e riprendere un progetto su cui lavoro di tanto in tanto. In Lazarus "Open Project" si trova sotto "Project" anziché sotto "File", e i progetti recenti si trovano anche questi sotto "Project" anziché nella finestra di "Welcome", ma questi sono dettagli di interfaccia assolutamente irrilevanti e ininfluenti. La tragedia è il fatto che una voce di menù del tutto banale possa provocare un simile disastro.

Avendo la consuetudine di usare "Close All", senza farci caso a volte lo usavo anche su Lazarus. E senza rendermi conto che così facendo distruggevo i progetti. Che cosa poi vada a fare esattamente Lazarus sui progetti "chiusi", che flag vada a scrivere e dove, non saprei proprio, io aprendo i file .lpi .lpr con l'editor di testo non vedo niente che suggerisca l'idea di un'istruzione intesa a qualificare il progetto come "annichilito". Forse il flag viene scritto in qualche altro file.

Magari questo problema è rimediabile e magari anche banalmente, ma come approccio è scoraggiante. Davvero molto scoraggiante.

DragoRosso

  • Scrittore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1291
  • Karma: +43/-0
  • Prima ascoltare, poi decidere
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #38 il: Aprile 20, 2023, 12:45:30 pm »
Per il "DWARF", ti viene richiesto solo la prima volta che compili un progetto: è il "tipo" di informazioni che vuoi creare per il debugger. Il Dwarf è un formato "standardizzato" per trascrivere le informazioni usate dai debugger.

Per la "Close All" sinceramente non l'ho mai usata, ma proverò appena avrò una distro Linux sotto mano.

Ciao
:) Ogni alba è un regalo, ogni tramonto è una conquista :)

xinyiman

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3255
  • Karma: +12/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #39 il: Aprile 20, 2023, 01:04:58 pm »
Il close all chiude tutte le finestre. Quando riapri i progetti .lpr se hai usato il close all devi riaprirti le form a mano. Ma non è cancella qualcosa
Ieri è passato, domani è futuro, oggi è un dono...

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #40 il: Aprile 20, 2023, 08:04:50 pm »
Per il "DWARF", ti viene richiesto solo la prima volta che compili un progetto: è il "tipo" di informazioni che vuoi creare per il debugger. Il Dwarf è un formato "standardizzato" per trascrivere le informazioni usate dai debugger.
Ottimo, però visto che c'è un'unica opzione valida non capisco il motivo di ripresentare ogni volta il pop-up. Infatti l'altra installazione non chiede nulla. Forse si può impostare da qualche parte un default. Comunque, questa è una noia insignificante.

Citazione da: DragoRosso
Per la "Close All" sinceramente non l'ho mai usata, ma proverò appena avrò una distro Linux sotto mano.

Ciao
Eh, si vede che non hai mai usato Delphi, altrimenti sarebbe sembrato naturale anche a te.

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #41 il: Aprile 20, 2023, 08:10:52 pm »
Il close all chiude tutte le finestre. Quando riapri i progetti .lpr se hai usato il close all devi riaprirti le form a mano. Ma non è cancella qualcosa
Ma io ben volentieri riaprirei le form "a mano", una volta che so come fare. Però Lazarus crasha.

È chiaro peraltro che - a parte l'assurdità di avere una voce di menù dall'apparenza innocua che provoca un macello del tutto inaspettato - sono io l'imbranato che è inciampato in qualcosa di molto banale, come avevo sospettato fin da subito.

Ora me lo scrivo in un bel poster 60 x 40 che appendo di fronte alla scrivania: "MAI USARE CLOSE ALL IN LAZARUS".

DragoRosso

  • Scrittore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1291
  • Karma: +43/-0
  • Prima ascoltare, poi decidere
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #42 il: Aprile 20, 2023, 10:19:21 pm »
Eh, si vede che non hai mai usato Delphi, altrimenti sarebbe sembrato naturale anche a te.

Veramente io uso ancora Delphi. Ho la licenza da diversi anni e la mantengo. Ho troppi progetti per poterlo abbandonare.

In ogni caso bisogna avere pazienza, a maggior ragione se sei sotto Linux (ma non dipende specificatamente da Lazarus secondo me). Non amo particolarmente Linux, troppe versioni, troppe librerie ......

Ciao
:) Ogni alba è un regalo, ogni tramonto è una conquista :)

xinyiman

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 3255
  • Karma: +12/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #43 il: Aprile 21, 2023, 08:35:17 am »
Il close all chiude tutte le finestre. Quando riapri i progetti .lpr se hai usato il close all devi riaprirti le form a mano. Ma non è cancella qualcosa
Ma io ben volentieri riaprirei le form "a mano", una volta che so come fare. Però Lazarus crasha.

È chiaro peraltro che - a parte l'assurdità di avere una voce di menù dall'apparenza innocua che provoca un macello del tutto inaspettato - sono io l'imbranato che è inciampato in qualcosa di molto banale, come avevo sospettato fin da subito.

Ora me lo scrivo in un bel poster 60 x 40 che appendo di fronte alla scrivania: "MAI USARE CLOSE ALL IN LAZARUS".

Quando riapri un progetto, dovresti avere la finestra "Analizzatore progetti" aperta e da li fai doppio click sul nome della form che ti interessa. Se la finestra analizzatore progetti non la vedi basta che vai su "Origetto->Analizatore progetto". Prova così e mi fai sapere.
Ieri è passato, domani è futuro, oggi è un dono...

Minsky

  • Newbie
  • *
  • Post: 18
  • Karma: +0/-0
Re:Già impantanato ancora prima di cominciare.
« Risposta #44 il: Aprile 22, 2023, 07:15:22 pm »
Il close all chiude tutte le finestre. Quando riapri i progetti .lpr se hai usato il close all devi riaprirti le form a mano. Ma non è cancella qualcosa
Ma io ben volentieri riaprirei le form "a mano", una volta che so come fare. Però Lazarus crasha.

È chiaro peraltro che - a parte l'assurdità di avere una voce di menù dall'apparenza innocua che provoca un macello del tutto inaspettato - sono io l'imbranato che è inciampato in qualcosa di molto banale, come avevo sospettato fin da subito.

Ora me lo scrivo in un bel poster 60 x 40 che appendo di fronte alla scrivania: "MAI USARE CLOSE ALL IN LAZARUS".

Quando riapri un progetto, dovresti avere la finestra "Analizzatore progetti" aperta e da li fai doppio click sul nome della form che ti interessa. Se la finestra analizzatore progetti non la vedi basta che vai su "Origetto->Analizatore progetto". Prova così e mi fai sapere.
Pazzesco. Era una banalità assoluta. Sì, funziona benissimo, amico mio. Ho recuperato tutti i progettini.
Dopo questa figura da tonto esemplare, mi ritiro.
Ci sarebbero alcune zone oscure da chiarire, per esempio come mai non posso disinstallare Lazarus o FpCupDeluxe che dir si voglia, e come mai l'installazione nella macchina virtuale crasha quando chiedo di aprire un progetto che ha subito un "colse all" - impedendo di fatto qualsiasi azione di recupero, etc., ma sicuramente a questo punto devo dar per scontato che siano problemi dovuti a qualche errore da parte mia.

Grazie a tutti della pazienza che mi avete riservato.

 

Recenti

How To

Utenti
Stats
  • Post in totale: 18882
  • Topic in totale: 2248
  • Online Today: 63
  • Online Ever: 900
  • (Gennaio 21, 2020, 08:17:49 pm)
Utenti Online
Users: 0
Guests: 54
Total: 54

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.