* * * *

Privacy Policy

Blog italiano

Clicca qui se vuoi andare al blog italiano su Lazarus e il pascal.

Forum ufficiale

Se non siete riusciti a reperire l'informazione che cercavate nei nostri articoli o sul nostro forum vi consiglio di visitare il
Forum ufficiale di Lazarus in lingua inglese.

Lazarus 1.0

Trascinare un file nel programma
DB concetti fondamentali e ZeosLib
Recuperare codice HTML da pagina web
Mandare mail con Lazarus
Stabilire il sistema operativo
Esempio lista in pascal
File INI
Codice di attivazione
Realizzare programmi multilingua
Lavorare con le directory
Utilizzare Unità esterne
TTreeView
TTreeview e Menu
Generare controlli RUN-TIME
LazReport, PDF ed immagini
Intercettare tasti premuti
Ampliare Lazarus
Lazarus e la crittografia
System Tray con Lazarus
UIB: Unified Interbase
Il file: questo sconosciuto
Conferma di chiusura di un applicazione
Liste e puntatori
Overload di funzioni
Funzioni a parametri variabili
Proprietà
Conversione numerica
TImage su Form e Panel
Indy gestiore server FTP lato Client
PopUpMenu sotto Pulsante (TSpeedButton)
Direttiva $macro
Toolbar
Evidenziare voci TreeView
Visualizzare un file Html esterno
StatusBar - aggirare l'errore variabile duplicata
Da DataSource a Excel
Le permutazioni
Brute force
Indy 10 - Invio email con allegati
La gestione degli errori in Lazarus
Pascal Script
Linux + Zeos + Firebird
Dataset virtuale
Overload di operatori
Lavorare con file in formato JSON con Lazarus
Zeos ... dietro le quinte (prima parte)
Disporre le finestre in un blocco unico (come Delphi)
Aspetto retrò (Cmd Line)
Lazarus 1.0
Come interfacciare periferica twain
Ubuntu - aggiornare free pascal e lazarus
fpcup: installazioni parallele di lazarus e fpc
Free Pascal e Lazarus sul Raspberry Pi
Cifratura: breve guida all'uso dell'algoritmo BlowFish con lazarus e free pascal.
Creare un server multithread
guida all'installazione di fpc trunk da subversion in linux gentoo
Indice
DB concetti fondamentali e connessioni standard
Advanced Record Syntax
DB concetti fondamentali e DBGrid
DB concetti fondamentali e TDBEdit, TDBMemo e TDBText
Advanced Record Syntax: un esempio pratico
Superclasse form base per programmi gestionali (e non)
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #2 - log, exception call stack, application toolbox
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #3 - traduzione delle form
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #4 - wait animation
Un dialog per la connessione al database:TfmSimpleDbConnectionDialog
Installare lazarus su mac osx sierra
immagine docker per lavorare con lazarus e free pascal
TDD o Test-Driven Development
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 04, 2022, 05:50:25 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

13 Visitatori, 0 Utenti

Autore Topic: uso di insert e delete (windows lazarus 220 zeoslib)  (Letto 510 volte)

moessner

  • Newbie
  • *
  • Post: 27
  • Karma: +0/-0
uso di insert e delete (windows lazarus 220 zeoslib)
« il: Aprile 12, 2022, 01:51:21 pm »
Scusate l'ignoranza,
sto cercando di sviluppare una applicazione per la gestione di un database.
Ho un componete ztable che vedo da una dbgrid.
Ora devo fare un insert ... e a quanto ho capito devo assolutamente usare un componente ZupdateSQL. Infatti ho compilato i campi relativi e riesco a fare insert e delete così :


INSERT INTO PERSONE (KEY_PER, COGNOME, NOME,SEDE)
VALUES (2200,'AAA', 'BBB', 'CCC') ;
 
DELETE FROM   PERSONE WHERE KEY_PER = 2000 ;

Come faccio a dare ad esempio il numero del record che devo cancellare ?

Devo costruire la stringa ogni volta ma allora cosa servono i componenti DBEDIT ?

Grazie fin da ora per l'attenzione
moessner - Mario Piva

DragoRosso

  • Scrittore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 625
  • Karma: +11/-0
  • Prima ascoltare, poi decidere
Re:uso di insert e delete (windows lazarus 220 zeoslib)
« Risposta #1 il: Aprile 12, 2022, 10:04:19 pm »
Per cancellare un record puoi usare diversi modi:

1) Comando SQL 'DELETE' (ad esempio DELETE FROM table_name WHERE condition) ;

2) Direttamente da ZTable (ad esempio ZTable1.Delete);

3) Da un qualsiasi componente DBAware (in realtà sicuramente da un DBGrid, non sò con gli altri).

4) Altri modi previsti da motore specifico (che in questo momento non saprei neanche io  ;D );

Soluzione (1):

Il comando SQL può essere dato da un qualsiasi componente (ad esempio una ZQuery), bisogna fare attenzione che se non si identifica correttamente il record con le clausole SQL (WHERE) si rischia di fare danni (ad esempio cancellare l'intera TABELLA !!!)

Soluzione (2):

Il componente Z.... ad esempio ZTable ha la procedura DELETE (ZTable1.Delete) che cancella il recordo corrente del database e posiziona il cursore (cioè l'identificatore del record corrente) al prossimo record valido. Qui danni se ne possono fare meno (si può cancellare un record alla volta).

Soluzione (3):

Un utente premendo i tasti CTRL DELETE può cancellare il record puntato dal cursore della tastiera (record corrente).
Ovviamente lo si può fare anche a codice usando direttamente di DBGrid (ad esempio).

Soluzione (4):

Come accennato non saprei.

Attenzione a quando si fà un DELETE ... bisogna fare molta attenzione, ma tanta attenzione a non lasciare tabelle collegate in stato non definito, ossia con riferimenti non più validi (come chiavi, indici, riferimenti indiretti ....).

Ciao
« Ultima modifica: Aprile 12, 2022, 10:08:18 pm da DragoRosso »
:) Ogni alba è un regalo, ogni tramonto è una conquista :)

DragoRosso

  • Scrittore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 625
  • Karma: +11/-0
  • Prima ascoltare, poi decidere
Re:uso di insert e delete (windows lazarus 220 zeoslib)
« Risposta #2 il: Aprile 13, 2022, 10:06:55 am »
INSERT INTO PERSONE (KEY_PER, COGNOME, NOME,SEDE)
VALUES (2200,'AAA', 'BBB', 'CCC') ;
 
DELETE FROM   PERSONE WHERE KEY_PER = 2000 ;

Come faccio a dare ad esempio il numero del record che devo cancellare ?

Devo costruire la stringa ogni volta ma allora cosa servono i componenti DBEDIT ?

Oltre al discorso sul DELETE, stesse situazioni valgono per un UPDATE (questa nel caso si usi una "sentenza SQL" è normalmente abbinata ad una SELECT) o la funzione equivalente EDIT nel caso si usino i componenti.

DELETE e UPDATE (o EDIT) operano su un preciso record o gruppo di record che DEVE OVVIAMENT ESSERE BEN IDENTIFCATO, mentre l'istruzione INSERT opera generalmente  come operazione "assoluta", quindi non ha bisogno di un record preciso di riferimento.

Tutte le funzioni SQL (in genere chiamate QUERY) possono essere composte tra loro a formare complesse "istruzioni" di selezione, modifica, inserimento su varie tabelle "contemporaneamente" (banalmente vedere una JOIN).

Il linguaggio SQL (ne sono state sviluppate varie versioni negli anni) è un linguaggio abbastanza complesso (sopratutto per le possibilità di combinare insieme più istruzioni) anche se molto rigido. Per le funzioni basi risulta molto semplice da usare.

I componenti DB (sia le Zeos che i DB.... per intenderci) sono un ausilio dedicati a semplificare l'uso dei DB, consentendoti di eseguire operazioni più o meno complesse senza neanche conoscere il linguaggio SQL (anche se il migliore risultato lo si ha usando sia i componenti che le istruzioni SQL) e di riportare all'utente in modalità grafica un risultato.

Di fatto, potresti fare una applicazione che gestisce i DB a livello consolle senza usare superfici grafiche.

I vari motori DB (SQLite, MSSQL, MySQL, PostGreSQL, MariaDB, MongoDB, OracleDB, etc ...) hanno tutti delle caratteristiche proprie in termini di funzionalità, ma in comune hanno una esposizione all'SQL molto simile (se non proprio identica).

Sui DB si potrebbe aprire un dibattito lungo anni, ma tanto è già stato scritto. Quindi ti invito a leggere alcuni articoli su questo forum (li trovi sull'indice) di cui il primo è:

https://www.lazaruspascal.it/index.php?page=140

Consiglio anche, prima di affrontare un motore DB complesso di incominciare da SQLite, che è relativamente semplice e free, non ha bisogno di alcuna installazione (solo di una DLL o libreria dinamica  nella cartella dell'eseguibile) ed è multipiattaforma.

Questa è la pagina principale da cui accedi a tutte le risorse: https://www.sqlite.org/index.html

Ulteriore consiglio, è di gestire la costruzione e progettazione del DB da strumenti esterni fatti ad hoc che ti consentono di capire come viene costruito un DB, come sono formati i campi, come si creano le chiavi, le "foreign keys", gli indici .... (ad esempio: https://sqlitestudio.pl).

Ciao
:) Ogni alba è un regalo, ogni tramonto è una conquista :)

 

Recenti

How To

Utenti
Stats
  • Post in totale: 16432
  • Topic in totale: 2007
  • Online Today: 16
  • Online Ever: 900
  • (Gennaio 21, 2020, 08:17:49 pm)
Utenti Online
Users: 0
Guests: 13
Total: 13

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.