* * * *

Privacy Policy

Forum ufficiale

Se non siete riusciti a reperire l'informazione che cercavate nei nostri articoli o sul nostro forum vi consiglio di visitare il
Forum ufficiale di Lazarus in lingua inglese.

Lazarus 1.0

Trascinare un file nel programma
DB concetti fondamentali e ZeosLib
Recuperare codice HTML da pagina web
Mandare mail con Lazarus
Stabilire il sistema operativo
Esempio lista in pascal
File INI
Codice di attivazione
Realizzare programmi multilingua
Lavorare con le directory
Utilizzare Unità esterne
TTreeView
TTreeview e Menu
Generare controlli RUN-TIME
LazReport, PDF ed immagini
Intercettare tasti premuti
Ampliare Lazarus
Lazarus e la crittografia
System Tray con Lazarus
UIB: Unified Interbase
Il file: questo sconosciuto
Conferma di chiusura di un applicazione
Liste e puntatori
Overload di funzioni
Funzioni a parametri variabili
Proprietà
Conversione numerica
TImage su Form e Panel
Indy gestiore server FTP lato Client
PopUpMenu sotto Pulsante (TSpeedButton)
Direttiva $macro
Toolbar
Evidenziare voci TreeView
Visualizzare un file Html esterno
StatusBar - aggirare l'errore variabile duplicata
Da DataSource a Excel
Le permutazioni
Brute force
Indy 10 - Invio email con allegati
La gestione degli errori in Lazarus
Pascal Script
Linux + Zeos + Firebird
Dataset virtuale
Overload di operatori
Lavorare con file in formato JSON con Lazarus
Zeos ... dietro le quinte (prima parte)
Disporre le finestre in un blocco unico (come Delphi)
Aspetto retrò (Cmd Line)
Lazarus 1.0
Come interfacciare periferica twain
Ubuntu - aggiornare free pascal e lazarus
fpcup: installazioni parallele di lazarus e fpc
Free Pascal e Lazarus sul Raspberry Pi
Cifratura: breve guida all'uso dell'algoritmo BlowFish con lazarus e free pascal.
Creare un server multithread
guida all'installazione di fpc trunk da subversion in linux gentoo
Indice
DB concetti fondamentali e connessioni standard
Advanced Record Syntax
DB concetti fondamentali e DBGrid
DB concetti fondamentali e TDBEdit, TDBMemo e TDBText
Advanced Record Syntax: un esempio pratico
Superclasse form base per programmi gestionali (e non)
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #2 - log, exception call stack, application toolbox
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #3 - traduzione delle form
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #4 - wait animation
Un dialog per la connessione al database:TfmSimpleDbConnectionDialog
Installare lazarus su mac osx sierra
immagine docker per lavorare con lazarus e free pascal
TDD o Test-Driven Development
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Settembre 22, 2020, 03:46:48 am

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

11 Visitatori, 0 Utenti

18 Ott 2011 - MyErp

Presentazione di MyErp:


Pagina di riferimento: http://www.myerpsistema.com/


MyErp - Software Gestionale (di seguito abbreviato MyErp) è un potente software, scritto con Lazarus Free Pascal, che consente di gestire i diversi aspetti gestionali (fatturazione, magazzino, amministrazione, contabilità, agenti, ecc.) di un'azienda italiana, introducendo tuttavia un innovativo know-how e nuove ed elevatissime possibilità di automazione in particolare per quanto riguarda l'area amministrativa e contabile, che sicuramente è il fiore all'occhiello di MyErp.

MyErp consente infatti di automatizzare il 70/80% della gestione amministrativa e contabile di un'azienda, con conseguente notevole risparmio di costi, a fronte di un miglioramento generalizzato della gestione, che risulta più efficiente per la riduzione dell'incidenza dell'errore umano.

Prima di tutto MyErp è stato pensato da chi si confronta tutti i giorni con le problematiche gestionali e che, oltre ad avere le competenze ragionieristiche, contabili e fiscali ha anche quelle informatiche, riuscendo pertanto a realizzare un nuovo sistema di gestione ed a sfruttare tutto quello che la tecnologia di oggi rende disponibile per velocizzare e rendere più efficiente l'amministrazione di un'azienda italiana.

Ad esempio, la disponibilità dei dati bancari in formato elettronico consente di automatizzare oltre l'80-90% delle registrazioni bancarie, mentre la realizzazione di interfacce semplificate ad inserimento rapido consente un veloce inserimento, anche da parte di persone senza una specifica preparazione ragionieristica, delle più ricorrenti operazioni aziendali che non possono essere del tutto automatizzate, ma che possono invece essere grandemente semplificate e velocizzate.

Inoltre, molti aspetti relativi alla tesoreria sul fronte attivo (preavvisi di pagamento ai clienti, controllo e monitoraggio dei crediti, sollecito insoluti via mail e/o fax, ecc.) possono essere agevolmente automatizzati, consentendo un'azione più tempestiva, efficiente ed incisiva sul fronte del recupero crediti, insieme ad una drastica diminuzione dei costi di gestione, così come l'invio automatico delle fatture in formato PDF via e-mail.

Analogamente una gestione più efficiente della tesoreria sul fronte passivo permette notevoli risparmi sui tempi di gestione, anche attraverso i nuovi strumenti messi a disposizione dalle banche, ad esempio importando dal Remote Banking i dati relativi ai pagamenti da effettuare, senza più dovere perdere tempo ad effettuare manualmente i bonifici uno alla volta.

Anche i controlli della gestione amministrativa e della primanota possono essere in gran parte automatizzati, consentendo una drastica riduzione dei tempi ed al tempo stesso un'efficiente e rigorosa gestione degli utenti attraverso un controllo degli inserimenti con un sistema gerarchico di tipo piramidale, volto a verificare ed individuare eventuali errori nell'inserimento dei dati.

Il software introduce inoltre un nuovo know-how di tipo ragionieristico, consentendo un puntuale ed immediato controllo della gestione, grazie all'innovativo sistema di gestione delle partite aperte, alla gestione dei conti transitori (risolvendo, tra l'altro, l'annoso problema della riconciliazione degli estratti conto bancari), al controllo del numero dei documenti che devono essere registrati annualmente (p.es. fatture di leasing, affitti, utenze).
 
Infine, una gestione più snella ed efficiente favorisce, soprattutto nelle aziende di minori dimensioni, un adeguato e proficuo interscambio dei dati tra azienda e studio di consulenza, evitando che lo studio si trovi ad elaborare i documenti aziendali "a blocchi" (spesso mensili), fornendo poi le elaborazioni all'azienda con tempi troppo lunghi ed incompatibili con le proprie necessità di gestione, costringendo pertanto l'azienda ad istituire un proprio sistema gestionale interno, del tutto parallelo a quello che poi verrà elaborato dallo studio, per potere tenere controllati i pagamenti e le riscossioni.

La gestione della fatturazione e del magazzino consente di gestire le fatture ad importo fisso per le aziende di servizi che fatturano importi costanti tutti i mesi, includono la gestione di più magazzini, dei listini, dei parametri aggiuntivi (colori, taglie, ecc.), dei lotti, degli ordini, della visualizzazione degli articoli sottoscorta, delle promozioni, della scontistica, degli agenti e delle provvigioni, oltre ad una serie di stampe ed elaborazioni completamente personalizzabili.

MyErp esiste in diverse versioni, dalla più semplice alla più completa. Entrambe condividono il database, differiscono tra loro solo per i moduli abilitati. Esiste inoltre una versione solo contabile, pensata per coloro che vogliono mantenere il proprio gestionale per gli altri aspetti, ma desiderano utilizzare MyErp per la gestione amministrativa e contabile. Tutte le versioni possono essere provate senza impegno prima dell'acquisto.




Per maggiori informazioni scrivere a: info@myerpsistema.com o consultare il sito http://www.myerpsistema.com/ .


Brochure in formato PDF:

http://www.myerpsistema.com/index.php?option=com_remository&Itemid=121&func=fileinfo&id=1


Presentazioni in formato PDF:

http://www.myerpsistema.com/index.php?option=com_remository&Itemid=121&func=fileinfo&id=2

http://www.studiocortelli.com/index.php?mod=28_Download&downloadfile=Articoli/Proposta_di_automazione_area_amministrativa_e_contabile.pdf&mode=go

Impressioni di Stefano Cortelli su Lazarus:

La mia esperienza con Lazarus inizia nel 2006, quando ho deciso di iniziare a fare il porting del precedente gestionale che avevo sviluppato in Delphi, con l'obiettivo di creare però un nuovo ed ambizioso progetto, che ho chiamato MyErp, affascinato dalle potenzialità di un linguaggio di programmazione che, fornendo un eccellente ambiente RAD del tutto simile a quello di Delphi, permettesse di compilare in nativo sui principali sistemi operativi.

In particolare, ero molto interessato al porting su Linux, per la SUA maggiore stabilità e sicurezza, senza tuttavia potermi permettere di rinunciare al funzionamento sotto Windows.

Ho trovato in Lazarus il miglior compromesso finora mai realizzato tra prestazioni e portabilità: certo non così veloce come il C, ma con portabilità sui principali sistemi operativi; certamente non così portabile come Java o Python, ma enormemente più veloce di questi. Per questo ho deciso di "scommettere" su un progetto, Lazarus, che allora era ancora in pieno sviluppo, ma che lasciava intravvedere le sue enormi potenzialità.

Ebbene, superate le difficoltà dei primi tempi, le aspettative non sono state disattese, Lazarus nel frattempo ha fatto passi da gigante, diventando un ambiente di sviluppo sempre più stabile e completo, e devo dire che proprio grazie a Lazarus ho potuto portare avanti un progetto di dimensioni consistenti, un software gestionale pensato in primis per aziende medie (oggi è utilizzato da aziende con oltre cento dipendenti).

La comunità di Lazarus è inoltre molto attiva, e questo costituisce sicuramente un ulteriore punto a favore, problemi e domande trovano normalmente risposta in tempi molto rapidi. La nascità di questa nuova comunità italiana, consentirà finalmente una possibilità di condivisione e confronto anche nella nostra lingua, e questo non potrà che rendere ancora più interessante questo ambiente di sviluppo.

Alla luce della mia esperienza posso sicuramente consigliare Lazarus a tutti coloro che cercano un ambiente RAD efficiente e moderno, basato su un linguaggio, il Pascal, che ritengo sempre e comunque più attuale che mai, un ambiente che può contare su un numero sempre maggiore di componenti disponibili in grado di soddisfare le esigenze più diverse, dalla generazione di files PDF all'invio di mails, dalla crittografia all'accesso ai databases solo per citarne alcuni.

Forse non farà "moda", ma a mio parere è un eccellente ambiente di sviluppo.

Stefano Cortelli
E-Mail: info@studiocortelli.com

Sito: http://www.studiocortelli.com

Snapshot del progetto:



Share on Twitter! Digg this story! Del.icio.us Share on Facebook! Technorati Reddit StumbleUpon

Articles in « Progetti Lazarus »

Comments *

Commenting option has been turned off for this article.

Recenti

How To

Utenti
  • Utenti in totale: 682
  • Latest: giango
Stats
  • Post in totale: 13860
  • Topic in totale: 1740
  • Online Today: 19
  • Online Ever: 900
  • (Gennaio 21, 2020, 08:17:49 pm)
Utenti Online
Users: 0
Guests: 11
Total: 11

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.