* * * *

Privacy Policy

Forum ufficiale

Se non siete riusciti a reperire l'informazione che cercavate nei nostri articoli o sul nostro forum vi consiglio di visitare il
Forum ufficiale di Lazarus in lingua inglese.

Lazarus 1.0

Trascinare un file nel programma
DB concetti fondamentali e ZeosLib
Recuperare codice HTML da pagina web
Mandare mail con Lazarus
Stabilire il sistema operativo
Esempio lista in pascal
File INI
Codice di attivazione
Realizzare programmi multilingua
Lavorare con le directory
Utilizzare Unità esterne
TTreeView
TTreeview e Menu
Generare controlli RUN-TIME
LazReport, PDF ed immagini
Intercettare tasti premuti
Ampliare Lazarus
Lazarus e la crittografia
System Tray con Lazarus
UIB: Unified Interbase
Il file: questo sconosciuto
Conferma di chiusura di un applicazione
Liste e puntatori
Overload di funzioni
Funzioni a parametri variabili
Proprietà
Conversione numerica
TImage su Form e Panel
Indy gestiore server FTP lato Client
PopUpMenu sotto Pulsante (TSpeedButton)
Direttiva $macro
Toolbar
Evidenziare voci TreeView
Visualizzare un file Html esterno
StatusBar - aggirare l'errore variabile duplicata
Da DataSource a Excel
Le permutazioni
Brute force
Indy 10 - Invio email con allegati
La gestione degli errori in Lazarus
Pascal Script
Linux + Zeos + Firebird
Dataset virtuale
Overload di operatori
Lavorare con file in formato JSON con Lazarus
Zeos ... dietro le quinte (prima parte)
Disporre le finestre in un blocco unico (come Delphi)
Aspetto retrò (Cmd Line)
Lazarus 1.0
Come interfacciare periferica twain
Ubuntu - aggiornare free pascal e lazarus
fpcup: installazioni parallele di lazarus e fpc
Free Pascal e Lazarus sul Raspberry Pi
Cifratura: breve guida all'uso dell'algoritmo BlowFish con lazarus e free pascal.
Creare un server multithread
guida all'installazione di fpc trunk da subversion in linux gentoo
Indice
DB concetti fondamentali e connessioni standard
Advanced Record Syntax
DB concetti fondamentali e DBGrid
DB concetti fondamentali e TDBEdit, TDBMemo e TDBText
Advanced Record Syntax: un esempio pratico
Superclasse form base per programmi gestionali (e non)
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #2 - log, exception call stack, application toolbox
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #3 - traduzione delle form
Superclasse form base per programmi gestionali (e non) #4 - wait animation
Un dialog per la connessione al database:TfmSimpleDbConnectionDialog
Installare lazarus su mac osx sierra
immagine docker per lavorare con lazarus e free pascal
TDD o Test-Driven Development
Benvenuto! Effettua l'accesso oppure registrati.
Luglio 11, 2020, 11:38:50 pm

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.

21 Visitatori, 1 Utente
 

Autore Topic: ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)  (Letto 1001 volte)

PeppeC

  • Newbie
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Buongiorno a tutti e buon anno,
problema: inserire i DETTAGLI (molti) con l'ID ottenuto dalla tabella MASTER in autoincremento con la funzione  RETURNING di una tabella firebird 3.0.
Fin tanto che inserisco i record di dettaglio su un record master già consolidato (commit) sulla dei dettagli è tutto ok, ma se sequenzialmente inserisco prima il record master, lo confermo (post) e poi aggiungo il dettaglio e confermo (post), va in errore perchè l'idMaster della tabella principale è ancora nullo.
Mi servirebbe eseguire il commit della tabella master per ottenere l'id definitivo del record e poi aggiungere i dettagli con il riferimento all'idMaster.
Aver inserito sulla query di dettaglio il riferimento alla tabella master (masterSource, Masterfields) e alla chiave di link (linkFields), insieme all'aggiunta dell'opzione doUpdateMasterFirst=true, non è ancora servito.
Come posso fare a memorizzare definitivamente il record master e ottenere il suo id senza fare sconvolgimenti della query (refresh)?
Spero di essere stato chiaro.
Il software è come il sesso, è meglio quando è libero.
(Linus Torvalds)

xinyiman

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2865
  • Karma: +9/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #1 il: Dicembre 28, 2018, 10:27:38 am »
Avevo un problema simile una volta. Avevo due dbgrid, la prima master.
Quando facevo l'insert non mi presentava subito l'id per il motivo da te menzionato, fino a quando non cambiavo riga (in modo che così faceva il post). Detto questo ho risolto con un barbatrucco:

nell'after insert mettevo un post così da consolidare il dato e poi facevo un refresh del dataset. Penso che dovrebbe funzionare anche per te.
Ieri è passato, domani è futuro, oggi è un dono...

PeppeC

  • Newbie
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #2 il: Dicembre 28, 2018, 12:28:42 pm »
mi dispiace xinyiman ma non credo sia la soluzione per me, perchè appena eseguo il refresh della query o anche del dataset, ottengo si l'idMaster del record, ma succede anche lo spostamento del cursore sul primo record della dbgrid, con la conseguenza che viene perso l'idMaster in inserimento per i dettagli.
Facendo ricerche sull'autoincremento firebird e master detail ho trovato poco o nulla e non capisco come mai considerato che è un caso classico. Gli esempi fanno riferimento ad un iserimento idMaster digitato dall'operatore .
Ho provato il Post con la sequenza più o meno come si farebbe con gli strumenti naturali di lazarus:
zQueryMaster.ApplyUpdates;
zConnection1.AutoCommit:=false;
zQueryMaster.CachedUpdates:=false;
zConnection1.Commit;
Ma non riesco ad ottenere idMaster neanche spostandomi di record.
Possibile che non esista soluzione? da neofita ultimo iscritto chiedo Help ai guru.
« Ultima modifica: Dicembre 28, 2018, 03:17:24 pm da PeppeC »
Il software è come il sesso, è meglio quando è libero.
(Linus Torvalds)

xinyiman

  • Administrator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2865
  • Karma: +9/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #3 il: Dicembre 29, 2018, 03:55:47 pm »
Ciao, ipotizzando di fare il post dopo l'insert prova questo codice

Codice: [Seleziona]
procedure TForm1.zQueryMasterAfterPost(DataSet: TDataSet);
var
   Posizione: integer;
begin
     DataSet.DisableControls;
     Posizione:=DataSet.RecNo;
     DataSet.Refresh;
     DataSet.RecNo:=Posizione;
     DataSet.EnableControls;
end; 
Ieri è passato, domani è futuro, oggi è un dono...

Stilgar

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2118
  • Karma: +6/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #4 il: Dicembre 30, 2018, 05:12:33 pm »
Zeos permette di chiamare i generatori di firebird. (Hai il componente sulla palette zeos)
Chiami quello che ti interessa.
Usi il suo valore in fase di inserimento sia del master che del detail.
Dovresti aggirare il problema delle cache di zeos non refershate quando ti serve.
In soldoni ti eviti il trigger a db.
Stilgar
Al mondo ci sono 10 tipi di persone ... chi capisce il binario e chi no.

PeppeC

  • Newbie
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #5 il: Dicembre 31, 2018, 05:09:27 pm »
Grazie xinyiman per la tua risposta, che a naso mi è sembrata subito un "barbatrucco" percorribile, ma ho proseguito per la strada del trigger in combinazione con la funzione firebird get_id(), che mi sembrava più "professionale". Devo dire però che il firebird mi ha dato qualche delusione, sia perchè ho avuto modo di constatare che, come da manuale, non prevede la gestione dell'autoincremento, ma aggira l'ostacolo tramite trigger interni a cui non ho saputo accedere, a quel punto, ne ho creato uno io, ma avuto una delusione da Zeus, le stesse istruzioni messe dall'esterno con un programma simile al Flamerobin funzionava, mentre a run-time con  "zConnection1.ExecuteDirect", errore perchè non riconosceva l'istruzione END finale del trigger. Mah!
Sta di fatto che dopo tanto fare, alla fine è andata a buca ugualmente, probabilmente perchè ancora troppo inesperto per affrontare problemi così grandi.
Il trigger (creato da fuori), ha funzionato a meraviglia e anche la sua consultazione diretta tramite sql da RDB$DATABASE, ma memorizzando il valore in una variabile (id_master) pubblica o privata, non sono riuscito a passarla direttamente come parametro alla query di dettaglio. Quindi la mia domanda è, considerato che anche con il mio Trigger, il valore non finisce fisicamente sul record fino al refresh e senza voler usare altri "barbatrucchi" quali ad esempio memorizzare l'id_master in una "DBlabel", posso passare il suo valore come parametro alla query di dettaglio? mi viene in testa un'idea la @ messa davanti la variabile che significato ha? nel frattempo buon anno a tutti.

P.S. x Stilgar ho raccolto la tua risposta, anche se non ho capito quale sia il componente zeus a cui ti riferisci, ma purtroppo come vedi mi sono già imbattuto nei trigger e ritengo che anche in questo caso ottenendo il valore dell'ultimo ID inserito con il componente Zeus, mi si porrebbe sempre lo stesso quesito finale, cioè come passare l'ID_MASTER ai dettagli direttamente come parametro nell'insertSQL (senza scrivere altro codice), o modificare di volta in volta insertSQL.text a run-time.
« Ultima modifica: Gennaio 01, 2019, 08:41:39 am da PeppeC »
Il software è come il sesso, è meglio quando è libero.
(Linus Torvalds)

Stilgar

  • Global Moderator
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 2118
  • Karma: +6/-0
Re:ZEOS autoincremento FIREBIRD e tabelle master detail (uno a molti)
« Risposta #6 il: Dicembre 31, 2018, 06:29:11 pm »
Buon anno anche  a  te.
Sequence/generator non ricordo il nome a memoria.
In alternativa puoi sapere l'ultimo id generato mettendo  zero alla funzione di generazione degli id.
Appena hai trovato il componente fa tutto lui 😊 (se ricordo bene il codice).

Stilgar
« Ultima modifica: Gennaio 02, 2019, 02:18:07 pm da Stilgar »
Al mondo ci sono 10 tipi di persone ... chi capisce il binario e chi no.

 

Recenti

How To

Utenti
  • Utenti in totale: 676
  • Latest: Twowal
Stats
  • Post in totale: 13762
  • Topic in totale: 1726
  • Online Today: 31
  • Online Ever: 900
  • (Gennaio 21, 2020, 08:17:49 pm)
Utenti Online
Users: 1
Guests: 21
Total: 22

Disclaimer:

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.